Ciclamino, erica, sternbergia son solo alcune delle piante da balcone che fioriscono in autunno. Scopri le altre piante in vaso che colorano l’autunno

In autunno terrazzo e balcone possono colorarsi di un’allegria che nulla ha da invidiare al giardino estivo. Scegliendo con cura le piante in vaso, miriadi di fiori ravviveranno il vostro prezioso spazio all’aperto, nonostante l’autunno. Ecco allora quali sono le 5 piante da balcone che fioriscono da settembre in poi.

5 piante da balcone che fioriscono in autunno

Ciclamino

Il balcone dei pollici verdi più esperti sfoggia di certo il ciclamino, pianta dalle foglie cuoriformi e dai fiori colorati, bianchi, rosa, viola oppure screziati a seconda delle varietà e degli ibridi. Se adeguatamente curata con prodotti che ne assicurano uno sviluppo equilibrato, può sopravvivere anche per 4 o 5 anni di seguito.
Quando fiorisce il ciclamino: dall’autunno alla primavera, in base alla varietà.

Ciclamino

Sternbergia

Sarete forse concordi nel ritenere che il nome non le si addice, troppo complesso dato che la bellezza di questo fiore autunnale risiede proprio la sua elegante semplicità. Non gli va meglio con il soprannome, “zafferanone”, ma ha più senso, dato che l’aspetto della sternbergia ricorda quello del crocco. Si tratta di una bulbosa che entra in riposo estivo per poi sbocciare dall’inizio dell’autunno e riempire vasi e aiuole di un giallo intenso e vivace che nulla ha da invidiare al sole di luglio.
Quando fiorisce la sternbergia:
da settembre a novembre.

Sternbergia

Crisantemi

Non lasciatevi confondere dal fatto che i crisantemi si usano nei cimiteri, il grande lavoro di selezione condotto su questo fiore autunnale ci permette oggi di godere di una grandissima varietà di forme e colori. Lasciatevi dunque stupire dalla bellezza che porteranno sul vostro balcone per molto, molto tempo dopo la fine dell’estate. Provate le varietà con fiore a palla o quelle a fiore piccolo, creano cuscini perfetti per il vaso e ricchissimi di colore.
Quando fioriscono i crisantemi: da ottobre a dicembre.

Crisantemi

Erica

Piccola e minuta (non supera i 40 cm d’altezza), l’erica è una graziosa sempreverde tappezzante adatta non solo al balcone, ma anche alle piccole aiuole o alle bordure del giardino. I suoi fiori bianchi oppure rosa vi terranno compagnia durante tutto il periodo autunnale e invernale.
Quando fiorisce l’erica: dall’autunno inoltrato alla fine dell’inverno quando il range di temperatura si mantiene tra i 7 °C ai 14 °C. Una certa variabilità nell’epoca di fioritura dipende dalla specie.


Erica

Cavolo ornamentale

Esteti del terrazzo con il pallino dell’orto, il cavolo ornamentale vi aspetta a braccia (ops, a foglie) aperte! Ammirerete così i suoi intensi colori, giallo, rosa oppure violetto, anche se dovrete aspettare fino a primavera per ammirare i suoi “veri” fiori gialli. La pazienza non è il vostro forte? Bene, a quel punto potrete anche decidere di consumare le foglie del cavolo ornamentale, l’unica pianta da balcone che è anche commestibile.
Quando fiorisce il cavolo ornamentale: la vera fioritura avviene in primavera, ma il cavolo si coltiva per le sue foglie, bellissime dall’autunno all’inverno.

Cavolo ornamentale

Avete deciso quale di queste piante da balcone iniziare a coltivare? In tutti i casi, assicuratevi che il loro sviluppo sia equilibrato e rigoglioso e che abbiano a disposizione tutto quello di cui necessitano, perché le piante in vaso, si sa, richiedono più attenzioni. La loro disponibilità di nutrienti e acqua dipende quasi esclusivamente da chi ne ha cura.
Armatevi dunque di concimi per piante e fiori, come NutriONE, il concime completo a base di estratti vegetali e preziosi microelementi, comodo da usare in terrazzo, grazie alla sua formulazione liquida, si somministra con l’acqua dell’annaffiatura. E nel caso il freddo arrivi inaspettato e danneggi le vostre piante in vaso, provate un concime terapeutico, come HelpMAX, la soluzione ideale per aiutare le piante a superare gli stress termici.