Ricordate i superfood? Bene. Tra i cibi che presentano spiccate proprietà benefiche, troviamo un prodotto regionale toscano assai conosciuto: si abbina perfettamente ai fagioli, dà un tocco speciale alla ribollita e si sposa alla grande con la fettunta. È il cavolo nero, ed è l’ortaggio più sano del mondo.
Buon sangue non mente, evidentemente. Tutti i membri delle Brassicaceae - dal cavolfiore al broccolo, dalla verza al cavolo nero - sono alimenti ricchi di composti fondamentali per la nostra alimentazione e risultano essenziali nella prevenzione di moltissime patologie. Il cavolo nero, in questo senso, è un alimento davvero completo: contiene fibre, vitamine, sali minerali e più ferro di una bistecca di manzo. Certo, al palato c’è qualche differenza, ma anche il cavolo nero vi stupirà con la sua lieve piccantezza.
Essa dipende dal sulforafano, una sostanza che ha il ruolo di stimolare gli antiossidanti naturalmente presenti nell’organismo e, a quanto pare, di contribuire alla prevenzione di varie forme tumorali.
Che altro? Il cavolo nero è un ottimo disintossicante per il fegato, un prezioso aiuto contro le infiammazioni articolari e un valido rimedio naturale nei confronti del colesterolo cattivo. Insomma, mille benefici per zero grassi, quanto fa? Una vita in salute!

Tutte le proprietà del cavolo nero

Photo credits: Noelle