Sapete quali sono le piante acidofile da giardino? Riconoscerle è importante per non sbagliare il pH del terreno. Ecco l’elenco delle più comuni.

Chi lo sa cosa sono le piante acidofile? Sono piante che non si accontentano di un suolo qualsiasi: per crescere rigogliose e in salute nel vostro giardino, richiedono infatti che il pH del terreno sia “acido”. Contate che in generale i nostri terreno hanno un pH che si avvicina alla neutralità, quindi se vorrete abbellire il giardino con piante acidofile dovrete procurarvi il giusto terriccio e utilizzare un concime adeguato come aciMAX.
Ma perché le acidofile hanno questa particolare esigenza?
Le caratteristiche del terreno, si sa, influenzano le piante che ci vivono e il pH ha, in particolare, la capacità di incidere sull’assorbimento degli elementi nutritivi. Ad esempio ferro, zinco e rame sono molto più assimilabili se il pH è basso e le acidofile ne traggono giovamento.
Per conoscere quale terreno è più indicato per quello che volete coltivare è bene allora conoscere almeno le principali e più comuni piante acidofile in commercio. Ecco un utile elenco per non commettere errori e avere un giardino sempre sano e rigoglioso.

Le più comuni piante acidofile da giardino

Le ortensie: le magiche composizioni floreali

PIANTE & CO.