Posso coltivarla nella mia zona?

Per scoprirlo accedi alla tua area personale!

Accedi
Carta d'identità
  • adatta per

    Esterno

  • difficoltà

  • dimensioni

  • tipologia

    Perenne sempreverde

  • portamento

    arbustivo/cespuglioso

  • altezza

    4 m

  • fioritura

    Primaverile (fioritura)

Come si coltiva

Cosa ti serve

Guanti, terriccio, badile.

Suolo

La pianta di bosso è una rustica e cresce bene in ogni tipo di terreno, anche se preferisce suoli calcarei ben drenati.

Esposizione

La pianta di bosso predilige posizioni assolate; in ambienti molto caldi, però, è meglio sistemarlo a mezz'ombra. L'elevata rusticità del bosso permette alla pianta di vivere senza particolari difficoltà anche in piena ombra.

cosa fare per

Scopri tanti consigli personalizzati per area geografica!
Accedi alla tua area personale.

Lo sai che ...

Lungo il corso della storia la pianta di bosso ha acquisito molta importanza data la sua predisposizione ad essere utilizzata nell'ars topiaria (potature artistiche).

I Romani sono i primi a potare questa pianta di modo che possa formare una siepe bassa e compatta.

Questa tecnica viene ripresa durante il Rinascimento, permettendo alla pianta di bosso di divenire protagonista indiscussa anche nel giardino all'italiana, ove risulta essere la specie migliore per la formazione delle siepi squadrate che delimitano aiuole. Ricordiamo che il bosso è una pianta velenosa per l'uomo, ogni sua parte infatti contiene buxina e busseina, sostanze che risultano estremamente tossiche se ingerite.