Di quali cure ha bisogno la Stella di Natale per mantenersi bella e rigogliosa anche dopo le feste?

Anche a voi hanno regalato una Stella di Natale? Per coltivare questa pianta da interno per tutto l’anno il trucco è una concimazione oculata. La Stella di Natale, o Poinsettia, è una perenne che, a differenza di quel che si pensa, può essere mantenuta in vita con pochissimi sforzi, vi basterà posizionarla nell’ambiente giusto e assicurarle concimazioni ben tarate.

La Stella di Natale ama il sole e il caldo, sistemate il vaso in una stanza ben illuminata (ma a debita distanza dai raggi del sole diretti) e assicuratele temperature superiori ai 15 °C.
In primavera e in estate, oltre alle irrigazioni, annaffiate ogni 20 - 25 giorni con un concime liquido ben equilibrato (titolo 10-10-10), ovviamente diluito in acqua seguendo le indicazioni riportate in etichetta.
Quando inizia l’autunno e le temperature scendono, eliminate ogni tipo di fertilizzazzione o, se la vostra pianta appare debole, effettuate una singola concimazione con un prodotto liquido a base di fosforo e potassio.
Fino a Natale non dovrete far altro che assicurarle la giusta temperatura, bagnarla di rado e evitarle troppa luce, al massimo 8 ore al giorno.
Grazie a questi trucchetti la vostra Stella di Natale riuscirà a emettere le sue foglie rosse poco prima dell’Avvento, giusto in tempo per regalarla a qualche amico o per abbellire la casa in vista delle festività.

concimare la Stella di Natale

Photo Credits: Wolfgang Lonien
Link

La stella di Natale: una pianta tossica

PIANTE & CO.