Concimare l’orto in estate è utile: rinforza le piante e ne favorisce la produttività. Scopri come fare, i prodotti da utilizzare e i casi di concimazione particolari

Concimare l’orto in estate è molto importante perché aiuta le piante a svilupparsi senza problemi anche sotto la calura estiva. Non serve esagerare con il concime, con frequenti ma moderati interventi di concimazione riuscirete a rinvigorire gli ortaggi e a raccogliere sempre di più.
Cocomeri e zucchine, pomodori e melanzane, quasi nessuno può fare a meno del concime, vediamo allora come fare, quali prodotti utilizzare e i casi particolari.

Concimare l’orto in estate rinforza le piante

Perché concimare l’orto in estate

Le concimazioni estive sono una marcia in più per gli ortaggi, sia per quelli che sfruttano i nutrienti del terreno per produrre i loro frutti - come ad esempio i peperoni, le melanzane e le zucchine, piuttosto esigenti - sia per quelli che sviluppano la loro vegetazione in questo periodo ma saranno pronte per il raccolto più in là, come molti cavoli.

Come si fertilizza l’orto in estate

In estate l’orto va fertilizzato con concimi granulari da distribuire sul terreno coltivato, sia tra un filare e l’altro che lungo la fila.
La concimazione è un’operazione molto semplice ma deve essere eseguita con la dovuta attenzione. Il primo consiglio, sicuramente il più utile, è quello di seguire a menadito le indicazioni presenti sulla confezione del concime che utilizzate. Dosate il fertilizzante e distribuitelo in modo omogeneo su tutto il suolo, evitando di addossarlo ai fusti degli ortaggi e di creare cumuli concentrati di concime.
Quando si parla di ortaggi, e quindi di prodotti edibili, è sempre meglio affidarsi a soluzioni naturali, come NutriONE Orto, il concime granulare creato appositamente per le piante da orto. È un prodotto completo, a base di estratti vegetali, capace di reintegrare i nutrienti del suolo e migliorare l’efficenza di assorbimento delle radici. La sua applicazione è davvero facile, non dovrete far altro che apportare 3 cucchiaini di NutriONE Orto ogni metro quadrato di terreno coltivato e terminare l’intervento con un’annaffiatura. Ripetete l’operazione ogni 15-20 giorni per assicurarvi raccolti abbondanti, salubri e pieni di gusto.
Tra i concimi naturali per l’orto potete scegliere anche le soluzioni della linea Maxicrop: arricchite con preziosi estratti di alga bruna artica (Ascophyllum nodosum), facilitano lo sviluppo delle piante e migliorano la qualità di frutta e ortaggi, che risultano più saporiti e appetibili. Della linea Maxicrop orto e frutta potete inoltre scegliere, in base alle vostre esigenze, il concime per orto granulare o liquido, oltre a prodotti specifici, come il concime naturale per pomodori o il concime per aromatiche e piccoli frutti.

Concimare l’orto in estate è utile

Gli ortaggi che richiedono una concimazione speciale in estate

In estate l’orto è popolato da moltissime specie e non tutte vanno concimate allo stesso modo, alcune hanno esigenze particolari. È il caso di cardo e finocchio che vanno concimati solamente se le piante messe a dimora hanno attecchito; dei cocomeri e dei meloni, che si concimano per tutto il periodo caldo, ma non quando sono in fase di ingrossamento del frutto o delle bietole, sulle quali si interviene normalmente fino a 2 - 3 settimane prima della raccolta, momento in cui è necessario interromperne la fertilizzazione. Si concimano anche i carciofi, ma solo le piante che hanno iniziato a vegetare dopo il trapianto degli ovoli effettuato a luglio.