Pulire le piante in casa? Un’operazione utile soprattutto nei mesi freddi per rimuovere la polvere, lucidare le foglie e mantenerle belle e sane

Pulire le piante d’appartamento è un’operazione utile, soprattutto nei mesi freddi, per rimuovere la polvere, lucidare le foglie e mantenerle belle e sane. Come pulire le foglie dipende dal tipo di pianta.
Piante d’appartamento con foglie medio-grandi come il Ficus obtusa, la dieffenbachia, il filodendro, la schefflera, le orchidee o la dracena, non troppo delicate, si possono lavare a mano, passando foglia per foglia con un panno inumidito con acqua o con una miscela di acqua e latte. Piante con foglie troppo piccole o piante d’appartamento grandi e molto folte (come il ficus beniamino) necessitano di una doccia vera e propria. Potete pulire le piante in casa utilizzando il soffione del bagno o in giardino con l’irrigatore.
Le piante grasse si puliscono invece con un pennello piatto e un bel po’ di pazienza.
Per completare il lavoro e rendere brillanti le foglie delle vostre piante d’appartamento, potete infine utilizzare specifici spray per lucidare le foglie, come Nutrival, il lucidante concentrato con poco gas che ravviva le foglie conferendo loro una nuova lucentezza. È inodore, non gocciola e ha un effetto duraturo (non applicare su foglie delicate o coperte da peluria).

pulire le foglie delle piante