Le semine protette nell’orto di gennaio

In gennaio l’orto non ha bisogno di molte cure, anche perché il freddo limita i lavori da svolgere all’esterno. Durante il primo mese dell’anno, però, possono essere messi a germinare più ortaggi di quel che si pensa; basterà utilizzare opportune protezioni che difendano le piante dal gelo. Ecco gli ortaggi da seminare a gennaio nell’orto e come vanno preservati dai danni provocati dal freddo.

Semine di gennaio, tunnel, semenzaio o la finestra di casa?
A gennaio il clima è ostile e non permette ai semi di germinare all’aperto. Ecco perché le semine, e le piantine che nasceranno, vanno protette dal gelo fino a primavera, quando le condizioni climatiche risultano più miti e favorevoli alla vita degli ortaggi.
Per evitare che la stagione fredda ostacoli l’attività dei pollici verdi, si possono utilizzare tunnel o semenzai, ambienti protetti che assicurano ai vegetali le temperature ideali per germinare e sopravvivere in inverno.
Andando nello specifico, il tunnel è una struttura semicilindrica ricoperta da materiale plastico trasparente. Sistemata direttamente sul terreno dell’orto, questa copertura genera un effetto serra localizzato all’interno della struttura, creando un ambiente ideale per la germinazione e lo sviluppo delle piante.
Anche il semenzaio è un ambiente protetto pensato specificatamente per far germinare gli ortaggi. Costituito da una struttura fissa simile a una serra dal soffitto basso e trasparente, va sistemato all’esterno e, come il tunnel, funziona grazie a un leggero effetto serra.
Se non avete la possibilità di usare tunnel o semenzaio, potete coltivare le piante in casa, nello spazio compreso tra i vetri di una doppia finestra esposta a sud o a sud-est. Anche in questo caso, saranno le pareti trasparenti ad assicurare l’aumento di temperatura utile allo sviluppo dei semi.

Seminare a gennaio nell'orto

Cosa seminare a gennaio
Seminate gli ortaggi a gennaio in uno degli ambienti protetti appena descritti, e non siate scettici se avete a disposizione “solo” una finestra; anche questa soluzione è assolutamente funzionale.
Iniziate a piantare basilico, lattuga da cespo, melanzana, peperone usando dei vasetti o dei contenitori alveolati da porre di fronte alle finestre, in un semenzaio o sotto tunnel; cetriolo, meloni precoci e pomodoro, invece, possono essere seminati allo stesso modo ma esclusivamente durante l’ultima settimana del mese.
Chi ha la fortuna di possedere un tunnel, può pensare in grande e da inizio gennaio può seminare direttamente in campo la cicoria da taglio, lattughe da taglio, il ravanello, la rucola e la valeriana.
Il tunnel risulta anche la miglior soluzione nel caso in cui l’inizio della primavera sia più freddo del previsto e le piantine sviluppate in casa, o nel semenzaio, siano ormai pronte al trapianto.
Le lattughe da cespo possono essere trapiantate sotto tunnel a febbraio mentre cetriolo, melone e pomodoro preferiscono attendere le ultime 2 settimane di marzo per essere sistemate in terra.

Cosa seminare nell'orto a gennaio

Photo 2 Credits: Karen
Link