Quali sono i fiori blu che abbelliscono il giardino e rendono l’autunno meno spento? Ecco 3 esempi

Siamo quasi in autunno e il nostro giardino sfoggia dei fiori blu che farebbero invidia anche al vicino-giardiniere più capace e originale.
Posizionati accanto a quelli bianchi, infatti, sono in grado di ricreare un’atmosfera talmente vivace, che vi sembrerà di essere ancora in piena estate.
Siete pronti, allora, a rivelare quali sono le varietà dai fiori blu che sbocciano proprio in questo periodo? Facciamolo insieme. 

Rabdosia longituba, vanitosa ed elegante
Dopo gli ultimi settembrini, arriva lei, la Rabdosia longituba, un’erbacea perenne che fa parte della famiglia delle salvie. Vanitosa ed elegante, si fa subito notare tra le piante (anemoni giapponesi oppure ortensie) grazie al colore sgargiante dei suoi fiori, che va dal blu all’azzurro, fino ad arrivare al violetto.
Per quanto tempo potrete ammirare la loro bellezza? Per quasi tutto l’autunno, da metà settembre a fine novembre.
 
Caryopteris, un’esplosione di fiori blu

Il giardino o il terrazzo assolato sono i luoghi prediletti della Caryopteris, un cespuglio dall’aromatico fogliame grigio verde e dai leggeri fiorellini blu-viola.
Nonostante il suo portamento esplosivo, è una pianta poco pretenziosa, si accontenta di poca acqua ma vuole essere esposta al sole, anche intensissimo. 

Le campanule blu dell’Agapanthus africanus
Anche se ne esistono varietà bianche, l’Agapanthus africanus è conosciuto proprio per i suoi fiori blu scuro, spesso sfumati di viola, dalla caratteristica forma a campanula. Quest’aspetto lo rende simile alle due specie descritte in precedenza, ma sono le esigenze colturali a fare la differenza. Quelle dell’Agapanthus sono decisamente più rigide, è una pianta delicata, che mal sopporta le basse temperature ma adora le posizioni soleggiate e le abbondanti annaffiature. Se rispetterete queste fondamentali regole, vi garantirà generose fioriture in giardino, autunno dopo autunno.

giardino colorato in autunno