Un set da giardinaggio si sceglie in base ai bisogni del giardino: ecco gli attrezzi per prato, aiuole, potature e per il rinnovo di alberi e arbusti

Kit da giardinaggio, quali attrezzi scegliere? Saperlo è molto importante, solo con gli attrezzi giusti, possibilmente di qualità professionale, si riusciranno ad eseguire i lavori come si deve. Vediamo come scegliere il set da giardinaggio migliore in base alle proprie esigenze.

Gli attrezzi del kit da giardinaggio

Dal tagliaerba al rastrello arieggiatore, il kit da giardinaggio per la cura del prato

Il prato ha bisogno di cure costanti, il decespugliatore sarà utile per tagliare l’erba lungo il perimetro del manto erboso mentre con il rasaerba potrete regolare l’altezza complessiva del prato. Se il decespugliatore può essere sostituito con un buon paio di forbici a lama orizzontale, il tagliaerba è assolutamente indispensabile nel set da giardinaggio. Potrete scegliere tra modelli a spinta, elettrici o a motore, sta a voi decidere quello che fa al caso vostro in base alle esigenze (come, ad esempio, l’ampiezza del giardino o la volontà, o la possibilità, di eseguire sforzi) e, ovviamente, al prezzo. Utilissimo per il prato è anche il rastrello arieggiatore, da usare almeno una volta all’anno (ma sarebbe meglio arieggiare sia in primavera che in autunno) per ravvivare il manto erboso, alleggerire il terreno e rimuovere il muschio e il feltro. Nel caso di grandi superfici può rivelarsi un attrezzo molto utile è il carrello spandiconcime, per la somministrazione di concimi granulari per il prato, come quelli della linea Actiwin.

come scegliere il Kit da giardinaggio

Dalla zappa al piantabulbi, il kit da giardinaggio per la cura delle aiuole

Le aiuole vanno mantenute pulite dalle infestanti con l’uso di piccole zappe o vanghe, strumenti creati appositamente per lavorare in spazi ridotti. Gli stessi attrezzi sono utili anche per rimuovere le infestati del prato. Anche la scopa da giardino è un buon aiutante per fare ordine tra le piante dell’aiuola, specie in autunno, quando alberi e cespugli perdono le foglie. In autunno potrebbe tornare utile anche un soffiatore, un attrezzo professionale che con il suo getto d’aria permette di radunare velocemente il fogliame a terra.
Chi non può fare a meno delle bulbose riconoscerà l’utilità del piantabulbi, uno strumento che consente di inserire nel terreno, in un attimo e senza fatica, i tanto amati bulbi.

Dalla pala alla carriola, il kit da giardinaggio per i grandi rinnovi

Perché non rinnovare un po’ il giardino? Quando si sceglie di aggiungere o sostituire qualche pianta, bisogna dotarsi di attrezzi adatti a smuovere il suolo e a lavorarlo.
Dopo avere indossato dei guanti resistenti, serve rompere la superficie del terreno per aprire una buca e sminuzzare le zolle con cui la riempirete, vanga e zappa vi aiuteranno. Con una pala invece avrete la possibilità di movimentare il terreno con facilità mentre una buona carriola vi aiuterà a spostare agevolmente la terra e gli eventuali sassi.

Gli attrezzi del kit da giardinaggio dipendono dai bisogni del giardino

Dalle cesoie al segaccio, il kit da giardinaggio per potare arbusti e alberi

Gli alberi e gli arbusti del giardino vanno gestiti con le corrette potature per mantenere il loro aspetto ordinato. Cesoie, forbicione, troncarami e segaccio vi serviranno per tagliare rami via via sempre più grossi e resistenti, mentre una buona scala vi tornerà utile per raggiungere la chioma delle piante più alte. Se non avete intenzione di faticare per potare le siepi, non potrete che acquistare un tagliasiepe, a benzina o elettrico, uno strumento che renderà praticamente professionale il vostro set da giardinaggio.