Il giardino roccioso è una scelta particolare, perché è bello e rigoglioso senza bisogno di far nulla, se non sistemare le piante giuste nelle naturali fessure dei massi. Nella maggior parte dei casi, pensate, non dovrete nemmeno irrigarlo.
Ecco allora 5 specie perenni perfette per crescere sulle rocce, per creare il vostro angolo wild (ma vivace!) in giardino.

Sedum (Sedum acre)

Le piante del genere Sedum sono tra le protagoniste assolute dei giardini rocciosi. Il Sedum acre in particolare, conosciuto anche con il nome di borracina acre, sistemato sulle rocce, creerà un morbido cuscino verde che avvolgerà la pietra, pronto a stupirci tra primavera ed estate grazie alla sua stupenda fioritura gialla.

Le piante per un giardino roccioso

Garofano cinese (Dianthus chinensis)

Il garofano cinese è una specie coltivata da più di 2000 anni, un po’ per il suo fiore profumato e un po’ per la facilità con cui si sviluppa. Le varietà nane sono particolarmente adatte per i giardini rocciosi, anche se, tra le specie qui descritte, sono le più bisognose d’acqua. Ma non preoccupatevi, queste poche attenzioni in più verranno sicuramente ripagate dai suoi fiori fucsia che svetteranno meravigliosi sulle rocce, colorandole per l’intera estate.

Phlox (Phlox subulata)

Il phlox è una pianta tappezzante che raggiunge al massimo i 10 cm di altezza. I suoi fiori rosati o bianchi ricoprono completamente la pianta da giugno in poi, sono infatti cosi abbondanti che quasi tutta la vegetazione verrà nascosta da un tappeto di petali. Una caratteristica particolare e molto piacevole alla vista, tanto da far guadagnare a questa pianta il soprannome di “muschio rosa”.

Alisso giallo (Alyssum sexatile var. compactum, Alyssum ovirense)

Un’altra specie molto rustica e tappezzante, caratteristiche fondamentali per guadagnarsi un posto nei giardini rocciosi, è l’alisso, una pianta strisciante che si sviluppa molto rapidamente. A primavera emette numerosissimi steli che portano infiorescenze dai vivaci petali giallo oro. Una meraviglia che purtroppo si conclude con l’arrivo dell’estate, quindi è d’obbligo abbinarla a specie con fioritura estiva.

Scabiosa columbaria

Perenne e molto rustica, la Scabiosa columbara, in particolare la varietà Pink Mist, è l’ideale per chi ama circondarsi di colori tenui. Essa crea sulle rocce cespuglietti ramificati e compatti che mostrano tutto il loro splendore tra maggio e fine settembre grazie allo sbocciare dei loro delicati fiori rosa tenue. Uno spettacolo vero e proprio, in particolare se cresce su rocce bianche. Se amate le farfalle poi, non potrete proprio farne a meno, la scabiosa ne attrae moltissime, per la felicità di grandi e piccini.

Le piante per un giardino roccioso

Photo Credits: 영철 이
Photo Credits: Amadej Trnkoczy