Scopri quali piante seminare o trapiantare per avere un orto pronto in men che non si dica, ecco gli ortaggi che crescono veloci

Coltivare ortaggi può essere molto più veloce di quello che si pensa e non è mai troppo tardi per iniziare a fare l’orto. Anche a fine estate, a cavallo tra agosto e settembre, si può iniziare a coltivare un orto molto dignitoso, che in meno di 60 giorni sarà già in grado di regalare invidiabili raccolti. Basta scegliere le piante giuste, quelle con un ciclo colturale breve, possibilmente piante da facili da coltivare. Quando possibile, utilizzate piantine già nate, il trapianto accorcerà ulteriormente i tempi.

Procuratevi allora semi di rucola, ravanello, spinacio, carota e fagiolini, delle piantine di bietola, lattuga e zucchine, una zappa e un buon concime naturale per orto (leggi questo articolo per scoprire come concimare l’orto) e via, tutti a fare l’orto più veloce che c’è.

Ortaggi che crescono in fretta