Se la pianta di zucchine ha le foglie gialle probabilmente il problema è il terreno. Scopri come evitare l’ingiallimento delle piante di zucchine

La pianta di zucchine ha le foglie ingiallite? Potrebbe trattarsi semplicemente di una carenza nutrizionale che una buona concimazione risolverebbe facilmente.
Coltivare le zucchine è tutto sommato facile, purché si consideri che si tratta di piante esigenti dal punto di vista nutrizionale: richiedono terreni fertili e ricchi di micro e macro elementi. La comparsa di foglie gialle, soprattutto se giovani, durante la coltivazione delle zucchine, è spesso il sintomo di una o più carenze nutritive.

Ecco allora che se le piante di zucchine, nell’orto o in vaso, hanno le foglie ingiallite, potrebbe trattarsi di una carenza di azoto, spesso accompagnata dallo scarso sviluppo della pianta, o di potassio, che fa ingiallire le foglie a partire dal loro bordo esterno, mentre se la decolorazione è internervale (ovvero riguarda le aree comprese tra le nervature delle foglie) potrebbe essere causata da un’insufficienza di ferro, magnesio, manganese, boro o molibdeno. Anche uno squilibrio nella dotazione in calcio potrebbe determinare l’ingiallimento della pianta di zucchine.
Per risolvere il problema affidatevi a concimi di qualità che garantiscono una dotazione completa ed equilibrata e reintegrano le eventuali carenze. Potete affidarvi a un concime per orto come NutriOne Orto, che, oltre ad apportare tutti gli elementi necessari per la crescita dei vegetali, ne facilita l’assorbimento da parte della pianta. Per chi invece preferisce un concime naturale per orto, ammesso in agricoltura biologica, un’ottima soluzione è Maxicrop orto e frutti granulare, a base di estratto d’alghe, rinforza le piante e ne migliora il gusto. Come sempre, affidatevi a quanto riportato in etichetta per dosi, frequenze e modalità di somministrazione.

Piante di zucchine con foglie ingiallite

Le zucchine: una pianta "dietetica"

PIANTE & CO.