Moltiplicare le piante di fragola usando gli stoloni, ecco come si fa

Chi coltiva le fragole avrà notato che queste piante sviluppano dei fusti particolari dalla loro base: gli stoloni. Se la coltivazione della fragola è semplice, moltiplicarla è un gioco da ragazzi. Perché non provate anche voi a riprodurre le piante di fragola usando gli stoloni? Se non sapete come si fa, Leggete qui sotto!

Stoloni delle fragole, cosa fare

Cosa sono gli stoloni delle fragole?

Gli stoloni delle fragole, come abbiamo anticipato, sono dei rami particolari che permettono alle piante di moltiplicarsi.
Si sviluppano alla base dei vegetali non appena termina il periodo di fruttificazione e si accrescono in orizzontale sopra il livello del suolo.
E quando il nodo di uno stolone tocca terra, prima emette radici e successivamente sviluppa una nuova piantina che conserva tutte le caratteristiche della pianta madre.
Nell’immagine sottostante abbiamo indicato gli stoloni con delle frecce, se avete difficoltà a riconoscerli, utilizzate questa foto per essere certi di non sbagliare.

Stoloni delle fragole, che fare?

Come fare con gli stoloni delle fragole?

Gestendo a dovere gli stoloni potete produrre in casa delle nuove piantine di fragola da utilizzare in orto.
Cominciate le operazioni in primavera, selezionando la pianta più vigorosa. Durante la stagione eliminate i fiori che produce al fine di favorire la crescita della vegetazione, e quando emetterà gli stoloni, asportateli tutti, tranne i due più vigorosi.
Ora preparate i vasetti che ospiteranno le nuove piante sistemando sul fondo dei contenitori uno strato di argilla espansa alto circa 2 cm, quindi riempiteli con del terriccio universale ben sminuzzato.
Sistemate i vasetti a lato della pianta madre in modo tale che ogni stolone abbia un nodo a contatto con il terriccio contenuto nei vasi.
Fissate gli stoloni al suolo con un fil di ferro a forma di “U” oppure un peso, come potrebbe essere un sasso.
Annaffiate i vasi con costanza mantenendo fresca la terra ed entro pochi giorni le piantine inizieranno a radicare e a produrre vegetazione.
All’apparire della terza foglia, tagliate lo stolone recidendolo alla base della pianta madre. Ora avrete a disposizione delle nuove piantine di fragola ma, prima di trapiantarle in orto, è meglio farle crescere in vaso fino alla prossima primavera.
Per far crescere al meglio bisogna concimare le fragole con un prodotto per piante da frutto, un concime come One Orto. One Orto è il fertilizzante granulare che assicura alle fragole tutti i nutrienti di cui hanno bisogno e, al contempo, agisce sulle radici facilitando l’assorbimento dei composti utili presenti nel suolo.
Chi coltiva biologico scelga un concime liquido naturale che faccia crescere in modo sano le piante, un prodotto come Maxicrop Aromatiche e piccoli frutti. Questo concime organico azotato, realizzato con estratti di alghe brune, è ammesso in agricoltura biologica e permette alle piante di crescere sane e produrre frutta sana e gustosa.

Come coltivare la fragola in orto

Fragola

PIANTE & CO.
Come coltivare le fragole

Come coltivare le fragole

GIARDINAGGIO FAI DA TE