Quali piante moltiplicare per talea in autunno? Dall’ortensia alla rosa, ecco quali piante permetto di intervenire prima che arrivi il freddo.

La talea rappresenta il modo più facile e comune per moltiplicare le piante, siano esse esemplari d’appartamento, da giardino o piante aromatiche. Ma attenzione, non esiste un solo tipo di talea: la pratica e il momento giusto per intervenire cambiano in base al materiale di partenza che può essere una foglia o una porzione di radice o di fusto. In quest’ultimo caso le modalità operative e i relativi tempi dipendono dal grado di “maturazione” dei fusticini, per questo di solito si fa distinzione tra talee erbacee, talee di legno verde, talee semilegnose e talee legnose.
Le talee autunnali solitamente sono talee legnose per le quali si usano i fusticini più maturi, quelli appunto ben lignificati durante l’estate. Non tutte le piante sono adatte a questo tipo di moltiplicazione, per questo è fondamentale praticarlo su esemplari per i quali è nota l’efficacia del metodo. La talea autunnale si può applicare all’ortensia, in particolare quella “a palla”, alle rose, all’edera, al rosmarino (in zone a clima mite), alla forsizia, al bosso, alla ginestra.
Dopo aver effettuato una talea è necessario averne cura e controllare soprattutto temperatura e umidità, quest’ultima dev’essere tale da mantenere turgidi i tessuti. Si possono usare film plastici (anche solo un sacchetto di plastica a copertura del vaso), cassoni freddi oppure tunnel si si coltiva all’aperto.
Una volta che le piantine realizzate con talea legnosa si saranno ben sviluppate, di solito serve attendere un anno, sarà possibile trasferirle nell’ambiente definitivo e iniziare a gestirle come piante adulte in base alle specifiche esigenze.
Ricordatevi in particolare di utilizzare concimi di qualità: ONE Liquido per le vostre piante in vaso, ONE Microgranulare per quelle del giardino, aciMAX per le acidofile (come le ortensie) oltre ai concimi naturali della linea Maxicrop per aromatiche e orticole.

Talee autunnali: quali piante e come fare