Posso coltivarla nella mia zona?

Per scoprirlo accedi alla tua area personale!

Accedi
Carta d'identità
  • adatta per

    Interno

  • difficoltà

  • dimensioni

  • tipologia

    Perenne sempreverde

  • portamento

    Cespuglioso

  • altezza

    150 cm

  • fioritura

    Primaverile/Estivo

Come si coltiva

Cosa ti serve

Si coltiva in contenitore: vasi, terriccio, torba, terra di foglie, sabbia, zappetta, cesoie, guanti.

Suolo

L'Anthurium ha bisogno di un terreno sciolto che si mantenga moderatamente umido. Il substrato di coltivazione migliore è formato da terra di foglie e torba in parti uguali a cui aggiungere un po' sabbia.

Esposizione

L'Anturio va posto in posizioni di mezzombra al fine di simulare l'ambiente subtropicale in cui ha origine questa specie. Evitare di posizionarlo in pieno sole per preservare la salute delle foglie.

cosa fare per

Scopri tanti consigli personalizzati per area geografica!
Accedi alla tua area personale.

Lo sai che ...

La bellissima infiorescenza dell'Anthurium dura moltissimo anche se viene tagliata, motivo per cui questa pianta viene utilizzata per la realizzazione di bouquet o mazzi di fiori.

L’anturio più comune è di certo l’Anthurium scherzerianum, specie proveniente dal Centro America che si sviluppa fino a 50 cm d’altezza.

Una pianta molto bella che stupisce grazie all’infiorescenza (spadice) che si staglia su una foglia cuoriforme e coriacea (spata) colorata di rosso, rosa, bianco o giallo a seconda della specifica varietà coltivata.